Il suo sviluppo è iniziato ad ottobre dello scorso anno e ora è quasi pronto per alcune città americane. Il nuovo sistema Natural Guidance di Navteq, sviluppato in collaborazione con NNG, permetterà di fare la differenza nel settore della navigazione satellitare.

A differenza degli altri navigatori in cui le indicazioni vocali offrono punti di riferimento di distanze, Natural Guidance offre una guida vocale al pari di quella offerta dagli amici. Anzichè “gira tra 100 metri”, ad esempio, il navigatore dirà “girà in quella strada a destra della chiesa”, oppure “continua dritto dove vedi quel negozio giallo”.

I punti di riferimento visivi permettono di consultare meno il display per verificare la mappa. Natural Guidance sarà integrato nei navigatori iGO My way per iPhone appena sarà pronto.

Lascia un commento

Cosa ne pensi?