Lion potrebbe essere distribuito con il Mac App Store

Arrivano le prime novità di Lion scoperte dagli sviluppatori. L’anteprima del nuovo sistema operativo, infatti, è già in mano ai primi tester. La cosa interessante è che la versione di prova non è stata distribuita mediante dei DVD come è avvenuto negli anni passati, ma tramite un pacchetto di dati scaricati nella cartella Applicazioni. L’installer è partito da quella cartella. Lo stesso principio può essere usato tramite il Mac App Store.

Intanto si scoprono le prime limitazioni hardware. A quanto pare i computer più vecchi del 2006, quindi di oltre 5 anni fa, non hanno l’hardware necessario per utilizzare tutte le nuove funzioni. Sembrerebbe che le schede grafiche un po’ datate siano insufficienti, inoltre serve almeno un processore Core 2 Duo.

Gli sviluppatori hanno scoperto, inoltre, la modalità HiDPI display per visualizzare il sistema operativo con una risoluzione doppia di quella degli attuali MacBook Pro. Forse questa modalità è utilizzabile con le Tv HD se collegate tramite il connettore HDMI partendo dalla porta Thunderbolt. Oppure, come ipotizza qualcuno, la società starebbe pensando a schermi Retina anche per i computer.

[via macrumors]

6 Comments

  1. Anche perché la prima cosa che ti chiede di fare il Mac è configurare una rete wifi…però a me sarebbe piaciuto una confezione con le classiche mele adesive…va beh…

  2. kiro ma scherzi o parli serio??io sono costretto a usare internet con chiavetta o iphone in tethering e relativo abbonamento mensile cazzuto,a velocità cazzute,con la rete che va due giorni si e uno no,con un tetto di 9gb al mese e limitazioni nell’orario,come potrei sognarmi di scaricarmi un sistema operativo completo!?forse win3.1
    cmq qnd configuri il mac c’è anche l’opzione x saltare la conf network 🙂

  3. credo proprio che la versione dvd sarà commercializzata. Io lo vorrei in dvd.
    Inoltre vorrei fare una installazione pulita anziché un aggiornamento.

  4. Beh mica è detto che sia distribuito “solo” con Mac Appstore!

    Comunque la notizia dei mac datati oltre il 2006 mi crea un grosso dispiacere… Prima di tutto economico…. E secondo affettivo, dovrò pensionare il mio iMac intel core duo…. 🙁

Cosa ne pensi?