brevetto batterie non infiammabili

Non sono stati rari i casi di batterie incendiarie. Una partita di batterie difettose di Sony, infatti, causò una serie di incidenti in varie parte del globo. Anche Apple fu colpita con alcune batterie per iPhone e iPod. Ma cosa causa gli incendi?

Le batterie al polimero di litio possono funzionare per un certo numero di cicli. Quando funzionano male o non si utilizzano per tanto tempo tendono a generare del gas interno che può diventare infiammabile. Di solito le batterie sono sigillate per evitare la fuoriuscita di materiale che potrebbe essere dannoso.

In un recente brevetto, Apple propone l’uso di alcune piccole valvole che lasciano sfogare questo gas gradualmente evitando che gonfi la batteria e, soprattutto, raggiunga il livello di infiammabilità.

[via patentlyapple]

Join the Conversation

1 Comment

Leave a comment

Cosa ne pensi?