isyncL’ho usato per anni prima del lancio dell’iPhone. iSync era l’app ufficiale di Apple, inserita in Os X, per sincronizzare i cellulari di vari operatori con la Rubrica del computer e con iCal.

Dopo anni di umile lavoro, iSync va in pensione. In realtà andrà in pensione tra pochi mesi con il lancio di Lion. Apple ha deciso che iSync non è più necessario.

Chi ha un iPhone, un iPod Touch o un iPad può usare l’efficace iTunes. Gli altri operatori, come hanno già fatto altri, possono creare la loro App per Mac e inserirla gratuitamente nel catalogo del Mac App Store.

Qualche anno fa Os X non era abbastanza diffuso per convincere tutti i produttori di telefoni. Adesso saranno pronti?

[via TUAW]

Unisciti alla conversazione

2 Comments

  1. E pensare che quando nel 2006 comprai il mio primo Mac e trovai iSync mi sembrava un grosso punto a favore rispetto a windows: un’unica applicazione che riusciva a sincronizzare la rubrica con telefoni di fornitori ed epoche differenti!
    Il problema credo dipenda dal fatto che ormai iSync è sempre meno efficace: iPhone si sincronizza con iTunes, Android tool di terze parti, Windows Phone 7 con un tool di Microsoft e tutti con protocolli differenti, quindi anche se ad oggi lo uso col vecchio Nokia N70 capisco la scelta di fermarne lo sviluppo… o magari lo metteranno su Mac App Store a pagamento?

Leave a comment

Cosa ne pensi?