Apple lavora su un tool per diagnosticare l’hardware degli iPhone in remoto

Se vi capiterà di avere un problema con il vostro iPhone, di qualsiasi genere, e telefonate al numero verde per chiedere assistenza la prima cosa che l’operatore vi dirà è ripristinare il sistema operativo. E’ un’operazione che suggeriscono a tutti perchè non hanno la minima idea se il problema sia generato dall’hardware o dal software.

Così, per eliminare l’ipotesi del problema software, chiedono un ripristino preventivo. Tra qualche mese, però, potrebbero osservare anche i problemi hardware senza vedere fisicamente il dispositivo. Secondo alcune fonti interne, infatti, Apple sta lavorando su un sistema per diagnosticare l’hardware in remoto.

Sarà una sezione nascosta di iOS a permettere l’uso del sistema. All’utente verrà inviato un link via email che, una volta attivato in Safari, avvia un collegamento on line tra l’hardware e i sistemi diagnostici dei tecnici. In questo modo sarà possibile individuare la fonte del problema e seguire, se serve, la sostituzione del dispositivo.

[via hardmac]