Apple brevetta le gesture in 3D

Le gesture, vale a dire le funzioni attivabili sul display multitouch degli iDevice, possono prevedere scroll, pinch, slide e così via, vale a dire spostamenti delle dita da destra a sinistra, gesti della pinza, tap e altro. Tutti elementi che aumentano l’interattività dell’interfaccia grafica e riducono i passaggi per arrivare ad un obiettivo, per esempio ingrandire un testo, e migliorare di fatto l’esperienza utente.

Ma i gesti hanno una limitazione: la superficie dello schermo. Per aumentare l’interazione con il dispositivo, quindi, Apple ha brevettato le gesture in 3D. In pratica iOS potrà catturare i movimenti dell’utente e interpretare le sue posizioni. Tralasciando le posizioni difficili a mo’ di gioca jouer, si possono interpretare gli spostamenti delle mani o i movimenti della testa.

Per vederlo all’opera, però, dobbiamo aspettare le prossime versioni di iOS.

[via patentlyapple]