Uso banda Android

Nella giornata di ieri, l’operatore telefonico Sprint ha tenuto una conferenza stampa per la diffusione dei dati sull’ultimo trimestre fiscale. Durante la presentazione il CEO Dan Hesse ha dichiarato che la vendita degli iPhone valgono ogni centesimo di investimento. Questo nonostante la società versi ad Apple 200 $ su ogni abbonamento sottoscritto.

Il motivo di tanto entusiasmo sta nella gestione del consumo di traffico dati dell’iPhone. Secondo le rilevazioni effettuate dalla società, infatti, gli utenti con il telefono di Apple consumano metà della banda di quelli con smartphone gestito da Android.

Questo consumo permette di risparmiare banda ed evita la saturazione delle reti. Il tutto sarebbe giustificato dall’uso massiccio delle reti LTE 4G dei nuovi terminali Android. Gli iPhone, invece, usano il protocollo HSPA+ che arriva a 14,4 Mbps.

[via barrons]

Unisciti alla conversazione

2 Comments

  1. Mi pare piuttosto ovvio che un iphone con connessione HSPA+ (3G quindi) consumi meno banda di un telefono android che lavora su due bande 3G/4G: è molto più lento! E’ altrettanto ovvio che una connessione GPRS consumerebbe ancora meno: più la connessione è lenta e meno dati transitano a parità di tempo considerato. Questo vuol dire che i telefoni che lavorano in 4G sono molto più veloci e consumano quindi più banda e per gli operatori è un problema. A Sprint conviene vendere un iphone rispetto ad un android perchè, essendo più lento, preserva le sue reti; questo è il succo del discorso. Sappiamo tutti che Sprint è l’operatore americano più scarso dal punto di vista delle infrastrutture e deve pur tirare l’acqua al suo mulino no?
    In ogni caso questa dichiarazione ha poco a che vedere con la “guerra” tra iphone e android, bensì evidenzia una differenza di prestazioni/costi tra le reti 3G (o 3G+ come volete chiamarle) e le 4G.

Leave a comment

Cosa ne pensi?