I documenti di fondazione di Apple sono stati venduti per 1,6 milioni di dollari

Ricordate l’asta sui documenti di fondazione di Apple? Si tratta di alcuni documenti originali, con tanto di firma a penna, riguardanti la fondazione di Apple. Sono documenti che erano di proprietà di Ron Wayne, il terzo socio che uscì con il suo 10% dopo pochi giorni perchè, dichiarò lui, non si sentiva all’altezza delle menti geniali dei due Steve che pensavano a fare affari su larga scala.

Quell’asta, tenuta presso gli uffici di Sotherby, dovevano fruttare almeno 150.000 $. La somma ricavata è stata molto superiore. Un acquirente anonimo, che ha effettuato il suo rialzo per telefono, ha acquistato i documenti per 1,6 milioni di dollari.

Il 12% di questi andrà a Sotherby e il resto a Ron Wayne. Ora l’uomo non vivrà più in stato di precarietà. Una magra consolazione alla luce del fatto che, se avesse tenuto quel 10%, ora le sue azioni Apple varrebbero quasi 4 miliardi di dollari.

[via fortune]