Può nascere la beneficenza dal commercio nudo e crudo? La risposta è sì e lo provano i 15.000 negozi Oxfam sparsi per il mondo, di cui 750 in Gran Bretagna. Questi negozi funzionano grazie al lavoro dei volontari che amministrano la vendita di oggetti usati regalati dalle persone.

Dietro ogni oggetto, però, c’è una storia: un disco musicale può nascondere una storia interessante, così come un quadro o un libro. Così ecco l’idea: mettere a disposizione questa storia dall’utente stesso. Oxfam, infatti, ha creato un’app per iPhone con cui leggere il codice QR applicato ad ogni oggetto e ricevere subito nell’app la pagina con la storia.

L’idea unisce vecchio e moderno. I proventi dalla vendita degli oggetti sono destinati a progetti in Africa. L’app di Oxfam, però, non è disponibile nello store italiano.

Lascia un commento

Cosa ne pensi?