Huawei sta lavorando al LTE avanzato per connessioni a 30 Gbps

Attualmente si fa un gran parlare di reti LTE. La discussione verte sulle frequente usate negli USA diverse da quelle usate in Europa. Tutte le Nazioni dove è sviluppata la telefonia mobile, però, stanno investendo ingenti capitali per coprire i territori nazionali per permettere le connessioni ad alta velocità.

Attualmente i chip usati da Apple possono arrivare a 72 Mbps, contro una velocità massima teorica di 300 Mbps. C’è chi è andato anche oltre tutto questo: Huawei, infatti, sta già sperimentando le reti LTE avanzate.

Grazie all’uso di una particolare struttura delle antenne, della gestione della frequenza, dell’uso di un algoritmo e della frequenza radio, la società è riuscita a costruire un sistema per connessioni fino a 30 Gbps. Una velocità così grande da rendere lento il passaggio dei dati su una memoria Flash che attualmente può scrivere i file a 560 MB/s.

In altre parole la rete LTE in costruzione è già obsoleta. Almeno abbiamo la certezza che funziona e non porta danni alle persone.

[via gizmowatch]

Cosa ne pensi?