Steve Jobs voleva chiamare NeXT con il nome Two

logo NeXTIn questi giorni è disponibile un nuovo libro, in formato eBook e in inglese, scritto da Ken Segall dal titolo “Insanely Simple“. Segall ha lavorato per tantissimi anni per Apple come capo creativo ed è stato colui che, insieme a Steve Jobs, ha creato la campagna Think Different.

Per tale ragione Segall ha tantissimi aneddoti riguardanti il mondo Apple, avendolo vissuto in prima persona. Tra questi c’è il nome NeXT scelto da Steve Jobs per la sua società dopo il licenziamento da Apple. In realtà, spiega Segall, la società si chiamava Two per indicare la società numero due fondata da Steve Jobs. Il nome, però, non convinceva molto.

Così Jobs chiese consiglio a Tom Suiter, suo vecchio amico e designer, che successivamente seguì un discorso di Bill Gates a Seattle. Il discorso era basato su cosa veniva dopo nell’industria dell’informatica, quindi ricorreva molto la parola next. Così Suiter propose a Jobs la parola Next per la sua società ad indicare non un secondo tentativo, ma un passo verso il futuro. A Jobs il nome piacque e lo adottò. Paradossalmente, quindi, il nome NeXT è stato ispirato da Bill Gates.

[via cultofmac]

One Comment

Cosa ne pensi?