Il MacBook Air è un computer di grande successo: piccolo, leggero, potente e neanche troppo costoso. Se avete comprato l’ultimo modello e vi appare il Kernel Panic, quella schermata grigia in varie lingue che vi avverte del blocco del sistema, sappiate che la colpa è di Chrome di Google.

Il browser, infatti, contiene un bug che manda in tilt il sistema per via della cattiva gestione della scheda grafica Intel HD 4000 presente nei recenti MacBook di Apple. Google sta già lavorando su una patch per eliminare il problema nel suo software.

Nell’attesa, se non volete rischiare, dovrete fare a meno di Chrome, almeno fino al prossimo aggiornamento.

[via gizmodo]

Join the Conversation

2 Comments

  1. Generalmente non è colpa di un software se un OS va in kernel panic. Il sistema operativo è ad un livello più basso nella gestione della macchina e dovrebbe impedire all’applicativo di generare questi errori. Dare la totale colpa al software applicativo per me è un po’ improprio.

  2. Concordo con Omabra, è un problema di OS X (probabilmente il driver della scheda video). Nessun software dovrebbe avere il potere di mandare in kernel panic un sistema operativo.

Leave a comment

Cosa ne pensi?