iPad Mini

C’è una grande discussione in corso riguardante l’iPad Mini. Alcuni lo reputano già un successo, altri un flop. Al momento la risposta definitiva a questa questione non c’è ancora, ma è possibile effettuare alcune valutazioni in merito il nuovo tablet di Apple.

Per alcuni l’iPad Mini rappresenta la decadenza della Mela. Steve Jobs, anni fa, disse che un tablet con uno schermo inferiore ai 9″ non era comodo da usare e non offriva un’esperienza utente adeguata. Un prodotto del genere, però, non si sviluppa in un anno, ma in più tempo. Possiamo dedurre che quando Steve Jobs era in vita aveva di fronte agli occhi già i primi prototipi su cui la società stava effettuando dei test.

Possiamo dedurre cinicamente che la strategia prevedeva di conquistare il settore alto del mercato, come da sempre, e poi scendere via via verso il basso come è avvenuto anche con gli iPod. Ma cosa rappresenta in realtà questo tablet?

Io l’ho provato per qualche minuto in un Apple Store e devo dire che le dimensioni e il peso sono a suo favore. E’ una forma ideale per un  tablet perchè permette un’estrema portabilità. Basta inserirlo in uno zaino per estrarlo quando serve. Oltre a permettere di leggere libri e riviste, come farebbe qualsiasi ebook reader, l’iPad permette anche di navigare, vedere film, giocare, scrivere e tanto altro. In altre parole è quanto serve per la vita di tutti i giorni per chi, come me, non vuole stressare troppo la batteria dell’iPhone e vuole avere uno schermo più grande su cui contare.

Paradossalmente, però, il suo difetto è proprio lo schermo. Per evitare di cannibalizzare le vendite dell’iPad, vedere scendere l’autonomia della batteria, riscaldare e far lievitare i costi di produzione, Apple ha deciso di inserire uno schermo non Retina. Una mancanza che per i più non dirà molto, ma che rappresenterà un handicap per chi, come me, usa un iPad 3 con schermo Retina da un po’ di mesi. La differenza si vede, soprattutto nella lettura dei testi. E’ una mancanza che sarà colmata sicuramente il prossimo anno con una versione aggiornata.

Ed è questo che Apple fa trasparire. Ed è questo che io voglio far comprendere alla società. Per me l’iPad Mini è un bel prodotto, molto valido. Ma, cara Apple, puoi tenerlo per te fino al prossimo anno, quando mi darai ciò di cui avrò bisogno. Per ora il tablet è solo un mezzo per non perdere quote di mercato e io a questo gioco strategico non prenderò parte con il mio denaro. L’iPad deve sempre rappresentare, come ogni acquisto, ciò che il cliente ha bisogno. Per adesso non rappresenta nulla adatto alle mie esigenze.

Join the Conversation

11 Comments

  1. Sono d’accordo con te su tutto ma lo prenderò lo stesso per un semplice motivo che anche tu hai elencato nell’articolo: è comodo, comodissimo.

    Passando dal 3 è ovvio che ci si sente come aver fatto un downgrade, ma, ad esempio, io che ho appena venduto il mio 2, senza aggiungere nemmeno 1 euro mi porto a casa sostanzialmente lo stesso dispositivo ma che ingombra la metà.

    Chiaro che poi switchando al volo ad iPhone5, con il retina, la corrispondenza dei colori e tutto il resto, mi verrà un herpes tutte le volte 😉

  2. Concordo pienamente su tutto, in particolare vorrei aggiungere che la mancata implementazione del display retina corrisponde a mio avviso a una MERA OPERAZIONE COMMERCIALE, atta a spingere gli attuali acquirenti a passare al nuovo dispositivo che sarà commercializzato a partire dall’anno prossimo o forse anche prima (avete rotto!!!) che sarà sicuramente dotato del suddetto display ad alta risoluzione… Farci sentire la mancanza di qualcosa…corrisponde al successo di apple ma si tratta di una lama a doppio taglio….

    1. Esistono i costi che uno deve rientrare per risultare appetibile e non le poche difficoltà di introdurre un retina mantenendo uno spessore e peso tali da mantenerlo con una mano…l’iPad aumenta di peso di generazione in generazione cosa che può risultare sopportabile in quel dispositivo ma contro senso in un dispositivo portabile come un iPad Mini…

  3. vorrei capire queste impressioni dettate da una prova ad un Apple Store quanto possono essere validi e credibili.
    Senza offesa i prodotti si provano nella quotidianità se hanno un vero scopo e vantaggio e no guardandolo per 20 minuti in un Apple Store questa mi sembra un giudizio troppo superficiale…
    Comunque sia avere un prodotto dal costo di 100 euro in più ma con retina non avrebbe avuto senso,perché ci vuole un processore sicuramente più potente,una batteria con più capacità e quindi costi maggiori tali da portare a sfiorare il costo dell’iPad originale.Tutto questo mi sembra senza senso,se Apple vuole mantenere questi guadagni è normale che per ora il retina non è stato ancora inserito.Il confronto con la concorrenza è fuori luogo siccome loro vendono un prodotto senza margini di guadagno o quasi per inserirsi in un settore dove esiste solo iPad.iPad Mini è inutile.?Forse per uno che non ne ha bisogno ma è un ottimo entry level e un oggetto bellissimo,leggerissimo per chi ha bisogno di portare un iPad in giro,senza portare un peso eccessivo e il surriscaldamento al sole dell’iPad 3!
    La questione del sisplay non retina è solo una cosa da fissati siccome non penso che sui vostri computer non riusciate a leggere perché non hanno risoluzione RETINA.iPad Mini è ottimo,ancora meglio con il retina ma non per questo non è un ottimo prodotto.

  4. Che analisi ragazzi…

    Svrivevi bei pezzi Kiro, e non si tratta delle posizioni che puoi decidere di prendere kiro. Non ci sono motivazioni tecnologiche, non inquadri il prodotto non contesto di un mercato che sta cambiando, e soprattutto quel riferimento a jobs…

    Erano altri i pezzi cui ero abituato a leggere. Nulla di personale kiro, credimi. Vuole essere un invito a non scrivere tanto per farlo. È un peccato.

  5. Io preferisco fare i miei complimenti a Kiro, sono pochi i professionisti obiettivi, tanti quelli che si fanno “comprare” sostenuti da fin troppi utenti che per orgoglio non vogliono ammettere di aver fatto un investimento sbagliato. Io ho comprato un iPad 2 pochi mesi prima che uscisse il 3 e ci sono rimasto molto male, tuttavia nella sfiga ho avuto “fortuna”, l’iPad 2 è più leggero e sottile del 3! cosa non da poco per un prodotto che deve essere portatile, ma questo mi ha insegnato un cosa, aspettare e prevedere le mosse di quei volponi assetati di vendite…alla faccia della vecchia filosofia Apple, prodotti d’elite, investimento per il futuro. Voi dite che per il retina ci vorrebbe A6X e batteria maggiorata, a discapito della portabilità io dico, hanno già una soluzione per tutto, solo che dispensano innovazione un poco alla volta ad arte per guadagnare il più possibile. Alla fine li capisco, fanno bene da un pdv prettamente economico ma non ho perso l’obiettività per criticarli, per denunciare il cambiamento! cos’è tutta sta paura? ma siamo fuori? ci hanno fatto realmente il lavaggio del cervello? Mi ricordo un mio amico Ingegnere che collaborava con intel, erano appena usciti i pentium mmx e mi aveva confidato che avevano già progettato le successive 3 generazioni…10 anni prima!

  6. A me questo articolo sempra una whinata bella e buona. Lo schermo retina è una bella feature, ma da qui a definirlo una necessità ce ne passa.
    La critica al business model è condivisibile e forse l’unico reale motivo per boicottore il prodotto, quella tecnica del dispositivo – secondo le modalità da te esposte – è ridicola ( quali esigenze non soddisfa lo schermo attuale? ).

  7. Mi sembra un ottimo prodotto come entry-level per leggere e navigare. Per lavorare e scrivere preferisco il formato dell’iPad. È vero che è più ingombrante, però spesso mi permette di lasciare a casa il ben più pesante MacBook senza troppe rinunce. Non credo che il Mini possa fare altrettanto.
    Detto questo, mi sembrano due prodotti complementari, pensati per target e uso diverso, e non ritengo assolutamente che Apple abbia fatto male a produrlo.
    E poi, scusate… ma se lo vendono possono ben fare quello che gli pare, no? Non capisco proprio tutti questi storcimenti di naso. La Apple è un’azienda, mica una setta religiosa!

  8. Io l’ho comprato e lo tovo fantastico (forse perchè avevo provato anche un paio di samsung 7 e 8,9). Lo uso molto per le consulenze, mi consente di avere immediatamente con me molti materiali, senza ingombro e senza peso. Quando poi si deve lavorare, però occorre il comuter(e non mi accontento dell’iPad da 10). Il salto con lo schermo retina neanche mi interessa, il peso e la reattivitá sono davvero fantastiche! Davvero un gran prodotto.

    Dimenticavo… Sto scrivendo con ipad mini!

Leave a comment

Cosa ne pensi?