Apple abbassa la qualità degli MP3 inviati con iMessage contro la pirateria

La maggior parte delle persone che vengono a sapere del blocco del bluetooth di iOS si chiedono come gli utenti di Apple facciano a scambiare brani musicali e video. È chiaro che l’impossibilità di scambiare file coperti da copyright sia uno strumento che Apple ha dato ai suoi partner dell’iTunes Store per evitare il fenomeno della pirateria.

Una strategia che qualcuno pensava avesse una breccia con il sistema iMessagge, il sistema di messaggistica gratuita che funziona tra i dispositivi muniti di iOS 5 o superiori. iMessagge, infatti, oltre a permettere l’invio di testo, permette anche di inviare immagini, video e audio.

Se si invia un brano musicale, però, questi non è spedito nel formato originale, ma viene sottoposto ad un processo di degradazione della qualità in modo da fornire a chi lo riceve un brano di qualità molto inferiore rispetto all’originale. Per l’esattezza, come provato da un utente, un brano grande 5,12 MB in formato stereo a 228 Kbps viene ricevuto alla grandezza di 1,4 MB in formato mono a 62,4 Kbps.

[via TUAW]

4 Comments

Cosa ne pensi?