Con Blue Sky Apple offre due settimane sabbatiche ai dipendenti

Mentre Steve Jobs era famoso per la sua severità con i dipendenti, a cui chiedeva spesso orari fuori misura rispetto quelli contrattati per lavoro, Tim Cook sta applicando una politica molto più lungimirante al fine di entrare nelle loro grazie. Il CEO di Apple, infatti, tende a ringraziare sui dipendenti ed elogiarli pubblicamente.

Uno degli strumenti recenti introdotti in questo campo si chiama Blue Sky: l’opportunità per i dipendenti di chiedere due settimane sabbatiche al fine di coltivare dei propri progetti personali. Al momento non abbiamo dettagli sul funzionamento del programma, ma sappiamo che si rifà un po’ a quello di Google che permette ai sui dipendenti di riservare il 20% del loro tempo per progetti personali.

L’obiettivo è stimolare i dipendenti a creare qualcosa che potrebbe anche andare a beneficio della società e attivare meccanismi virtuosi per scaricare lo stress. Come lo scorso anno, inoltre, Tim Cook ha esteso a una settimana di vacanze il periodo che comprende il giorno del Ringraziamento al fine di permettere ai dipendenti di trascorrere qualche giorno in più con i propri cari.

[via wsj]

Cosa ne pensi?