La crisi fa calare del 22% la vendita di Mac in Italia

vendite PC Italia Q3 2012

Ieri abbiamo visto i dati relativi alla vendita dei telefoni nel mondo. Oggi, sempre grazie alle analisi di Gartner, possiamo leggere la tendenza della vendita dei PC in Europa e in Italia. Ma partiamo subito con il nostro Paese, perché i dati non sono molto confortanti per Apple.

Negli ultimi 3 mesi del 2012 la società ha venduto 64.709 Mac, vale a dire che copre il 6% del mercato. Se rapportiamo questo dato con lo stesso trimestre dell’anno precedente osserviamo che la società ha perso il 22,5% della quota precedente di mercato, poiché all’epoca copriva il 6,5% con 83.458 unità vendute. Al primo posto della classifica abbiamo Asus con il 20,8% del mercato, seguita da HP con il 20,6% e poi Acer con il 18,9%. Quindi Apple è il quarto produttore di computer in Italia.

Se osserviamo le vendite in Europa, però, Apple non appare neanche tra le prime 5 posizioni. Al primo posto abbiamo HP con il 19,3% del mercato e 2,6 milioni di computer venduti in calo del 22,2% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Al secondo posto abbiamo Acer con 14,1% del mercato in calo del 14,6% e poi Asus con il 10,7% in calo del 6,8%.

[via Gartner]

5 Comments

  1. certo che tu kiro e la matematica non andate mai d’accordo, quasi sempre spari cavolate! hai detto che la “societá ha perso il 22.5% del mercato”. ma quando mai?! se mai ha diminuito le sue vendite del 22,5 % , ma non ha perso il 22.5 del mercato. il valore della sua quota di mercato infatti é attorno al 6, come caspita farebbe a perdere il 22.5% ahahah? sono due concetti ben diversi.
    dovresti prestare più attenzione alle frasi che scrivi, ai verbi che usi, e ai termini.
    altrimenti le informazioni risultano spesso errate o prive di legame con la realtá. se intendevi un’altra cosa, vedi di correggere la frase! 😉

    • Ok ma il “quasi sempre spari cavolate” è falso ed offensivo. Errare è umano, solo chi non fa nulla non sbaglia e qualche errore a volte scappa anche a me nell’ottimizzare il testo.

  2. Non penso sia solo una questione di crisi; c’entra molto anche la politica dei prezzi di Apple, aumentati del 5-10% circa solo nell’ultimo anno (e se cifre altre vuol dire grossi soldi…).

    • Probabilmente non sei al corrente,ma ci sono persone che hanno un posto di lavoro,precario,altri che gli scade il contratto,e non sa se lo rinnovano,altri in Cassa Integrazione,hai presente? Mi pare logico,e anche giusto che si possa fare a meno del Mac,come di altre cose,quando ci sono problemi,inerenti al lavoro.

  3. Essere più realisti,invece di puntare ogni volta il dito verso una persona,facile criticare ,la critica se ci deve essere,deve essere sempre propositiva,e costruttiva.

Cosa ne pensi?