Apple brevetta una nuova gestione delle chiamate in attesa

brevetto chiamate in attesa

La gestione delle chiamate è fondamentale in un telefono, per esempio l’iPhone permette di gestire due telefonate contemporaneamente oppure gestire una conferenza. Apple, però, sta pensando ad un’evoluzione di questo sistema permettendo all’utente di gestire meglio le chiamate in entrata.

Quando siamo in conversazione con qualcuno, infatti, potrebbe capitare di veder entrare una seconda telefonata. In questo caso possiamo decidere di mettere in causa la prima per accogliere la seconda, oppure lasciare la seconda squillare, richiamando in un secondo momento. In questo caso il secondo interlocutore non saprà mai perché non abbiamo risposto.

Il sistema di Apple, invece, permette di aggiungere quell’informazione mancante: in pratica permette di tradurre un messaggio scritto un messaggio vocale e farlo udire a chi ci chiama. Il tutto utilizzando i sensori, come il GPS. Per esempio mettiamo caso noi siamo in ufficio ed associamo un messaggio per quel luogo.

Se siamo al telefono e arriva una seconda telefonata, dopo un tot di secondi impostati dagli utente, il secondo interlocutore non sente più squillare ma ascolta il messaggio impostato come, per esempio, “mi dispiace solo in riunione, chiamerò dopo“. Un sistema molto efficace per gestire le telefonate e probabilmente che troveremo nelle prossime versioni di iOS.

[via appleinsider]

Cosa ne pensi?