AppsFuel permette di monetizzare le app in HTML5 con il credito telefonico

AppsFuelSe ricordate bene, qualche anno fa, Apple tentò di lanciare le applicazioni con le web app. Erano i tempi di iOS 1, dell’iPhone EDGE e dell’assenza dell’App Store. Ora che le applicazioni sono native e hanno una propria SDK, le applicazioni on-line di coprono un ruolo marginale.

Gli sviluppatori hanno bisogno di monetizzare le proprie applicazioni per poter  ripagare il lavoro occupato nello sviluppo. Ma in che modo è possibile monetizzare le web app? La nuova società AppsFuel sembra avere la soluzione.

Attraverso delle API, gli sviluppatori potranno attivare un circuito che permette loro di monetizzare con un sistema molto semplice: sfruttando il credito residuo dell’operatore dell’utente. In pratica, AppsFuel permette di sbloccare dei servizi o delle funzioni aggiuntive attraverso degli SMS a pagamento. Lo sviluppatore potrà scegliere se questo SMS sbloccherà il servizio per un solo giorno, per un mese o per sempre.

AppsFuel tratterrà una percentuale sotto forma di commissione e concederà il resto allo sviluppatore. Presto il circuito integrerà anche Paypal, per tutti coloro non si fidano nel dare il proprio numero di telefono. Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale.

One Comment

Cosa ne pensi?