Nella causa di Apple contro Samsung non ci saranno ban ma neanche sconvolgimenti

Apple vs Samsung

Il giudice Lucy Koh è ancora convinta che la pace tra Samsung Apple sia possibile. Forse per attuare questa strategia ha deciso di non accontentare nessuna delle due società con i loro “capricci legali”. In un incontro di oggi, infatti, il giudice ha stabilito che le richieste avanzate dalle due società non possono essere attuate.

Nello specifico Apple aveva chiesto di bandire 26 dispositivi di Samsung accusati di aver copiato alcuni dei suoi brevetti. Il giudice ha dichiarato che attualmente eliminare dal mercato dei vecchi dispositivi non porterebbe a nessun vantaggio, soprattutto per i clienti. La società della Mela, quindi, ora dovrà contare soltanto sul rimborso dei danni subiti.

Nello stesso tempo Samsung non può chiedere di annullare il processo. Richiesta che era stata effettuata qualche settimana fa in quanto nella giuria sedeva Velvin Hogan, un ex dipendente di Seagate, società che poi fu acquistata da Samsung che portò al licenziamento di Hogan. Secondo la colosso coreano, infatti, la multa di 1,05 miliardi di dollari era stata stabilita dietro una vendetta dell’uomo. Per il giudice la società ha avuto abbastanza tempo durante il processo di far rilevare questo sospetto.

[via cultofandroid]

Cosa ne pensi?