Google Music ora ha anche la funzione Match

Google Music

Tra i pregi di Google c’è sicuramente quello di fornire servizi gratis e ben fatti. Ovviamente il tutto è sponsorizzato attraverso degli banner pubblicitari, un fastidio che di certo si può sopportare a fronte di servizi molto utili.

Di parere diverso è Apple che offre servizi a pagamento non inserendo pubblicità. Questo post non è volto a comprendere quali dei due sistemi sia il migliore, ma ad informarvi che uno dei servizi a pagamento di Apple, vale a dire iTunes Match, ora è rifornito anche da Google gratuitamente.

Google Music, infatti, ora integra anche la funzione match fino a 20.000 brani. Anziché caricare tutta la libreria musicale dell’utente, infatti, la società andrà ad associare i brani presenti all’interno di Google Play in qualità di 320 kB/s. iTunes Match, invece, richiede il pagamento di un abbonamento annuale di € 24,99 per avere una musica in qualità 256 kB/s.

Il servizio di Google, quindi, non solo è gratuito ma è anche migliore. Al momento, però, la funzione match dai dispositivi mobili è attiva soltanto negli smartphone con l’Android.

[via bgr]

7 Comments

  1. scusa ma prima dici che non vuoi esprimetre un giudizio tra quale dei due servizi sia il migliore poi te ne esci con questo “non solo è gratuito ma è anche migliore” paragonando il bitrate di due formati audio diversi…

    google music fa lo streaming in mp3 quindi da quello che si legge in rete, non sono un audiofilo, un buon mp3 a 320 kB/s equivale come qualita’ a un aac a 192 kB/s…

  2. Questo articolo è impreciso ed inesatto.! Il servizio è attivo in italia da più di un mese, in questi giorni è stato reso disponibile anche in usa.. E non ci sono assolutamente banner pubblicitari nell’applicazione..

    • Non sono d’accordo con le tue supposizioni. In questo articolo si parla della funzione match non di Google Music. Inoltre i ricavi dalla pubblicità si riferiva a Google in generale in apertura dell’articolo.

  3. Funziona anche da iPhone. Basta usare il browser.

    Non ho capito quando dici:
    Al momento, però, la funzione match dai dispositivi mobili è attiva soltanto negli smartphone con l’Android

    PS abito in germania…forse è la differenza…

    Ad ogni modo se non si possono salvare in locale, non ha molto senso…

  4. Ci sono applicazioni nell’app store (non c’è quella ufficiale google) che ti permette di scaricare anche in locale sull’iPhone

  5. Il match di google in italia non funge (solo in Usa). La qualità di google music è inferiore a itunes match che offre AAC 256 (superiore a mp3 320kb). Infine google offre servizi gratis poichè usa tutti i dati, tracciamento, gusti musicali, posizione, ecc. per orientare la sua pubblicità. insomma privacy zero. questo è il suo business

Cosa ne pensi?