apple-store-pechino1

Come saprete Tim Cook, attuale amministratore delegato di Apple, è in Cina. Questa nazione, come ha anche comunicato il CEO, potrebbe diventare il secondo mercato più grande della società dopo quello degli Stati Uniti.

Ad avvalorare questa ipotesi, oltre al lancio dell’iPhone 5, la società ha inaugurato anche le vendite della iPad Mini. Tim Cook, inoltre, vorrebbe stringere maggiori accordi con gli operatori cinesi per la diffusione di massa del suo telefono.

Secondo Tencent Tech, un grosso sito cinese di tecnologia, Tim Cook si sarebbe incontrato anche con Wang Anshun, sindaco di Pechino, al quale avrebbe chiesto i permessi per la costruzione di un grande centro di ricerche sviluppo per Apple.

Se l’indiscrezione sarebbe corretta potremo vedere un grosso centro dove la società gestirebbe parte dell’innovazione. A questo dovrebbe essere associato la costruzione di un data center a Zhangjiakou. A quanto pare la Cina potrebbe diventare un grosso centro nevralgico per le attività della società.

[via patentlyapple]

Join the Conversation

2 Comments

  1. kiro, ma a te non risulta che apple stia riducendo la produzione di iphone e chiedendo ai fornitori di rallentare le forniture?
    lo so che non è correlabile R&D con marketing e selling, però un accenno lo puoi anche dare…

    1. E’ una notizia incompleta. Potrebbe semplicemente aver migliorato la gestione di magazzino velocizzando gli ordini nel tempo. Non significa affatto che si costruiscono meno iPhone.

Leave a comment

Cosa ne pensi?