Q1 2013 di Apple: la società cresce del 18% a 54,5 miliardi di dollari ma calano i Mac

q1.13

Arrivano puntuali i dati sul primo trimestre fiscale di Apple. Negli ultimi tre mesi del 2012, che coincidono con il primo trimestre fiscale del 2013, la società ha fatturato 54,5 miliardi di dollari con utili per 13,1 miliardi di dollari che si traduce con 13,81 dollari in dividendo diluito per azione. Se i dati li compariamo con lo stesso trimestre del 2012, abbiamo una crescita del 18% sul fatturato che all’epoca era 46,3 miliardi, anche se gli utili restano fermi al 13,1 miliardi di dollari. Un dato superiore ai 52 miliardi di dollari attesi dalla società. Il 61% delle vendite è stato effettuato fuori dagli Stati Uniti.

Ma veniamo al dettaglio delle vendite:

  • iPhone: 47,8 milioni (+29%)
  • iPad: 22,9 milioni (+49%)
  • Mac: 4,1 milioni (-21%)
  • iPod: 12,7 milioni (-18%)

Il consiglio di amministrazione ha stabilito l’utile distribuito per azione a $ 2,65 e sarà pagato a partire dal 14 febbraio. La società ha anche accumulato riserve per 23 miliardi di dollari arrivando ad un tesoro di poco meno di 150 miliardi di dollari. In totale sono stati 75 milioni i dispositivi con iOS venduti nel trimestre, anche se bisognerebbe preoccuparsi del calo delle vendite dei computer.

Per il secondo trimestre fiscale si prevede un fatturato tre 41 e 43 miliardi di dollari.