Critiche per il film jOBS, Kutcher piace ma la trama no

jOBS

Durante il Sundance Film Festival si è avuta la premier per il film jOBS interpretato da Ashton Kutcher. Molti giornalisti sono stati invitati alla prima e hanno scritto alcune considerazioni. A quanto pare i giudizi non sono stati molto positivi.

L’interpretazione di Kutcher si salva ed è stato fatto un grande lavoro dalle truccatrici che lo hanno reso molto simile a Steve Jobs. L’attore, prima di girare il film, ha anche seguito una dieta ferrea riprendendo quella seguita dall’ex CEO di Apple, finendo anche una volta in ospedale.

A quanto pare la sceneggiatura di Matt Whiteley non è piaciuta. Sembra, dice la stampa, che siano state messe troppe cose all’interno del film per raccontare la storia di Apple non ponendo nessun accento su episodi particolari o su emozioni particolari. Tra l’altro è una storia anche parziale come ha detto Steve Wozniak, che si è accorto che alcune scene all’interno del film non si sono mai verificate nella realtà.

Probabilmente il film non vincerà nessun premio e non sarà destinato al successo. Fortunatamente in futuro uscirà la versione di Aaron Sorkin, già premio Oscar per le sue sceneggiature, che ha scritto il film basandosi sulla biografia ufficiale di Steve Jobs.

[via cultofmac]

  • Con tutto rispetto, la trama è importante, ma lo spirito di un film lo è altrettanto… vedremo!

    • karooo

      in un film del genere era sicuro che la critica si sarebbe fondata principalmente sulla trama … c’è troppo hype per non pensare che la critica sia influenzata. Vedremo …