Apple acquista alcuni brevetti di Maya per la condivisione intelligente dei documenti in iCloud

iamorganizedIl processo innovativo di Apple non parte sempre dall’interno, a volte può anche generarsi all’esterno e, in questo caso, bisogna provvedere con l’acquisto delle licenze. Per esempio c’è una società canadese che si chiama Maya-Systems che ha sviluppato una tecnologia che può essere interessante per il servizio iCloud.

La transazione economica, di cui al momento non si conosce l’entità, consiste nell’acquisto di 18 brevetti riguardanti l’interfaccia grafica innovativa. Sappiamo che Maya-Systems ha sviluppato un servizio che si chiama I Am Organized e che permette di suddividere il file caricati all’interno del proprio spazio cloud in automatico.

Se si ha la necessità di spedire automaticamente dei documenti caricati su uno spazio, un sistema di targeting permette di spedire ciascun documento alla persona preposta mediante l’applicazione di un’etichetta. Un sistema del genere potrebbe essere anche utilizzato all’interno di iCloud per la condivisione dei documenti.

Al momento non sappiamo l’utilizzo finale di questa tecnologia, ma se la società ha acquistato i brevetti ci sarà qualche motivo.

[via macrumors]