Irvine: con l’iPad gli studenti migliorano i risultati del 23%

iPad studenti

Negli Stati Uniti, a differenza dell’Italia, i risultati degli esami degli studenti non sono decisi soggettivamente dei professori, ma in base a dei test standardizzati in modo da fornire un giudizio oggettivo. Questo punto di partenza è stato usato per effettuare una ricerca. Utilizzare l’iPad nelle università porta risultati migliori?

Una ricerca effettuata da Irvine per l’Università della California ha coinvolto il programma iMedEd e gli studenti della scuola di medicina. Prendendo in considerazione i risultati degli studenti con i sistemi GPA e MCAT, la ricerca partita nel 2010 ha fatto emergere il fatto che gli studenti che utilizzano gli iPad collezionano un punteggio del 23% superiore a chi non lo usa.

Gli studenti che hanno studiato con il tablet di Apple hanno fatto uso di libri elettronici, podcast e applicazioni dedicate al settore medico. I risultati potrebbero attivare nuovi programmi in altre scuole e si pensa di formare i medici dei paesi emergenti nello stesso modo.

[via uci]