Apple entra nel gruppo di supporto per la legge sui matrimoni gay

matrimonio-gay

Tutte le persone che si vogliono bene hanno il diritto di formare una famiglia con chi vogliono, così come previsto nelle costituzioni dei paesi civili, dove ciascun Stato garantisce gli stessi diritti senza distinzione di sesso, religione o colore della pelle.

Nello Stato della California, però, nel 2008 fu approvata la proposta 8 che sanciva il divieto di matrimonio tra le coppie gay. Una legge discriminatoria che ha visto nascere un gruppo composto da 60 società. Il gruppo ha come fine abrogare la proposta numero 8 e al suo interno fanno parte aziende come Nike, eBay, Intel, Panasonic, Facebook e tante altre.

Apple è entrata di recente in questo gruppo per supportarne i fini. In passato ha già donato oltre $ 100.000 per la causa. L’obiettivo è sbloccare un impedimento che rende infelici molti dipendenti.

[via appleinsider]