Dropbox rileva Mailbox, l’applicazione per le email di Gmail

Mailbox

A quanto pare quello che si dice nell’ambiente delle startup è vero: quando lanci una startup non devi pensare alla sua monetizzazione ma la sua diffusione in massa. Non pensare a come far rientrare i soldi investiti, ma fa diffondere il tuo servizio il più possibile.

Ne sanno qualcosa il team di 13 ingegneri che lavorano ad Orchestra, l’azienda che ha creato Mailbox. Dopo circa un mese dal lancio dell’applicazione, che vede ancora centinaia di migliaia di persone in lista d’attesa per utilizzarla, la società è stata acquistata da Dropbox.

Ma per quale motivo? Secondo Drew Houston, CEO di Dropbox, le due aziende hanno una cosa in comune: rendere migliore un servizio è già presente. Mentre Dropbox migliora l’utilizzo della condivisione dei file in una cartella, Mailbox migliora l’esperienza utente per le e-mail.

Personalmente non trovo un collegamento tra un’azienda specializzata nel cloud computing e una che ha creato un’applicazione per leggere le e-mail. Speriamo che da questa acquisizione venga azzerata la lista d’attesa e il servizio sia accessibile a tutti.