Tim Cook crolla nella classifica dei CEO più amati

Tim Cook WWDC

Nonostante abbia fornito delle ferie aggiuntive sui dipendenti per il giorno del Ringraziamento, abbia aumentato gli sconti per i dipendenti e abbia attivato un programma di donazioni che prevede la collaborazione dei dipendenti, Tim Cook è crollato nella classifica dei CEO più amati.

L’amministratore delegato di Apple, infatti, è passato dalla prima posizione alla 18ª posizione poiché ha perso il 4% di preferenze. Attualmente Tim Cook è amato dal 93% dei dipendenti. Non è una percentuale bassa ma non è sufficiente per andare al primo posto.

Al primo posto c’è Mark Zuckerberg con il 99% di preferenze seguito, con la medesima percentuale, da Bill McDermott e Jim Hagemann Snabe della SAP. Al terzo posto troviamo Dominic Barton della McKinsey. Essendo una classifica americana non abbiamo nessun nome italiano.

[via thenextweb]