Jony Ive ha iniziato a smantellare lo skeumorfismo a partire dall’app Podcast

Podcast app

Un paio di anni fa, a quest’ora, Apple si preparava a presentare in anticipo rispetto al lancio dell’iPhone il nuovo iOS. Quest’anno, probabilmente come lo scorso anno, dovremo attendere il WWDC per osservare se qualcosa è cambiato. Qualcosa probabilmente cambierà visto che a capo del nuovo team c’è Jonathan Ive.

Secondo fonti all’interno dell’azienda, Ive sta modificando il modo di lavorare all’interno di Apple. Una delle novità di rilievo è la caduta dei muri tra i vari comparti dell’azienda. Il team di hardware e software ora lavorano più a stretto contatto per creare un prodotto più omogeneo e ottimizzato. Questo permetterà di costruire prodotti più affidabili di quelli visti in precedenza con un’armonia maggiore tra l’hardware e il software.

Una delle opere che Ive metterà in campo e la caduta dello skeumorfismo, vale a dire l’utilizzo grafico degli elementi che si trovano nel mondo reale come pulsanti e meccanismi fisici. Ne è una prova l’aggiornamento dell’applicazione Podcast per iOS. Uno degli elementi di questa applicazione era un registratore che mostrava due finte bobine di nastro magnetico interagire tra di loro durante la riproduzione.

Nella recente versione 1.2, però, questa grafica è sparita a favore di un’altra. Chissà se nella nuova grafica troveremo degli indizi inerenti il futuro grafico di iOS.

[via wsj]