Texas Instruments e il chip che permette di ricaricare la batteria in metà del tempo

Chip Texas InstrumentsContinuano gli investimenti all’interno del settore delle batterie per dispositivi mobili. Mentre si attende la tecnologia definitiva che riuscirà ad offrire un’autonomia molto elevata, senza perdere le dimensioni attuali, dagli Stati Uniti arriva una notizia interessante.

Texas Instruments ha realizzato un chip che permette di ricaricare le batterie nella metà del tempo. La cosa interessante è che il chip è compatibile con le batterie al litio attuali ed è già abilitato per le certificazioni Energy Star con un’efficienza del 92%.

La sigla del processore è BQ2419x e misura 4 mm per lato. Speriamo che Apple lo utilizzi all’interno degli iPhone e iPad in modo da dimezzare il tempo necessario per la ricarica. Sarebbe già un passo avanti all’interno del settore.

[via phonearena]

  • geppo

    complimenti per la serietà di questo blog..su altri blog la stessa notizia aveva come titolo “I prossimi iPhone si ricaricheranno in metà del tempo con i nuovi chip di Texas Instruments”..come se tutte le novità delle altre aziende devono essere attribuite sul prossimo iphone..possono benissimo adottarlo tutti questo componente, samsung, sony, e cosi via..
    Blog cosi seri ce ne sono davvero pochi in giro..compliment

    • Grazie, si cerca di fare del nostro meglio.