Rdio frega Spotify sul tempo presentando Vdio

Vdio

Da qualche giorno si vocifera l’interessamento di Spotify nell’aprirsi ad un servizio video. In questo modo, oltre a permettere lo streaming musicale, la società svedese potrebbe attivare degli abbonamenti per lo streaming video.

Uno dei concorrenti di Spotify si chiama Rdio e permette di abbonarsi mensilmente per ascoltare la musica senza limiti. Rdio, però, ha battuto Spotify sul tempo presentando il servizio Vdio. Questa piattaforma permette di vedere in streaming, direttamente nel browser e senza installare applicazioni, dei film e dei telefilm.

Purtroppo il servizio al momento non prevede la sottoscrizione di un abbonamento mensile per la revisione dei contenuti senza limiti, ma come avviene con iTunes bisognerà acquistare il singolo film o telefilm. Una non-novità quindi che di certo non rivoluziona il mercato.

Spotify può ancora battere il concorrente se riuscirà a convincere le case cinematografiche nel concedere gli abbonamenti mensili.

[via vdio]