App Store: ora è possibile localizzare le app nelle rispettive nazioni

App Store apps acquistate

Fornire un’applicazione nella lingua usata nel mercato in cui la si vende è una buona leva per aumentare le vendite. A meno che ci siano persone particolarmente abili con l’inglese, la localizzazione della lingua può giovare molto di aumentare il bacino di utenti.

Per tale obiettivo Apple ha introdotto una novità per l’App Store: la localizzazione per negozio. Mentre fino ad oggi gli sviluppatori hanno creato una singola applicazione inserendo al suo interno tutte le lingue disponibili, adesso possono assegnare ciascuna applicazione localizzata in ciascun negozio.

In questo modo il processo di localizzazione può essere più accurato e l’utente andrà scaricare l’applicazione nella sua lingua nel proprio negozio di appartenenza. Attualmente l’App Store copre 155 paesi e 40 lingue diverse.

  • Gino

    sinceramente non se ne sentiva la necessità