EFF: Apple protegge poco dalle mani delle agenzie di intelligence

EFF sicurezza agenzia

La privacy è un argomento sempre molto importante all’interno della rete. A tal proposito io ho un’opinione tutta mia che probabilmente necessita di un discorso a parte. Diciamo che di base non sono a favore agli allarmismi e alle persone che temono di essere spiate da un grande occhio. Probabilmente perché non ho nulla da nascondere e so che il mio traffico dati è soltanto un numero tra milioni di altri.

Ma mettendo da parte un attimo questo punto di vista, bisogna considerare che ci sono tante società che collaborano con le agenzie di intelligence e forniscono dati sugli utenti quando le indagini lo richiedono. La EFF (Electronic Frontier Foundation) ha realizzato una classifica per 18 multinazionali indicando quali sono quelle che collaborano di più e quali meno.

Prendendo in considerazione dei parametri, come l’avviso agli utenti dell’indagine sui loro dati e le battaglie a favore di norme più severe per la privacy, si evince che attualmente le società che hanno più a cuore ai dati degli utenti sono Sonic.net e Twitter.

Apple è tra quelle che collaborano di più avendo ottenuto una sola stellina su sei. Anche At&T è la più collaborativa, mentre MySpace e Verizon sono le società che non si sono mai interessate della privacy collaborando al 100% con la giustizia.

[via eff]