Un Macintosh fatto a pezzettini

Macintosh

Attualmente i computer di Apple sono costruite mediante la tecnica unibody che permette di ridurre i componenti al minimo. In questo modo si raggiungono due obiettivi: 1) si evita che l’utente metta mano all’hardware; 2) si facilita il processo di riparazione dei computer eliminando la possibilità che il case esterno si possa rovinare.

Ma tanti anni fa, in cui questo processo ingegneristico non era stato ancora raggiunto, Apple costruiva il computer utilizzando centinaia di componenti. Ne è una prova il Macintosh Classic.

Todd McLellan, per esempio, ne ha smontato uno per dimostrare la complessità con il quale era costruito. Un vero e proprio puzzle per nerd.

[via toddmclellan]

  • Gino

    SACRILEGIO!!!!!!!!