Intel: i processori Haswell aumentano l’autonomia dei portatili del 50%

Intel Haswell

Uno degli elementi che permettono ai tablet di essere favoriti rispetto ai computer è di sicuro l’autonomia della batteria. L’iPad, per esempio, consente un utilizzo di almeno 10 ore. Quanto basta per lavorare costantemente per tutta la giornata.

Attualmente i portatili di Apple consentono un’autonomia che varia tra le cinque e le sette ore. Se in futuro utilizzeranno i nuovi processori Intel, della famiglia Haswell, le loro performance aumenteranno. Lo promette Rani Borkar, vice presidente e direttore generale del settore architettura dell’azienda.

Secondo i dati ufficiali, infatti, i processori Haswell consentono di aumentare l’autonomia delle batterie dei computer del 50% a parità di potenza. L’autonomia in stand-by, invece, aumenta del 20%. In questo modo anche i MacBook potranno garantire un’autonomia di almeno 10 ore. Bisognerà vedere quando Apple avrà intenzione di integrare i nuovi chip.

[via computerworld]