iOS 7 integra l’Hotspot 2.0: in cosa consiste?

Hotspot 2.0

Durante la presentazione di iOS 7, nel corso del WWDC 2013, tra le novità del nuovo sistema operativo mobile è saltato all’occhio quella del HotSpot 2.0. Ma in cosa consiste?

Inizialmente si credeva che fosse una tecnologia collegata al hotspot personale, ma in realtà è ben altro. L’associazione WiFi Alliance, infatti, sta promuovendo la tecnologia del Wi-Fi Certified. Tramite questo protocollo è possibile attivare un sistema di protezione WPA2 che permette l’accesso alle reti Wi-Fi senza richiedere l’autenticazione.

In pratica l’hotspot conversa con la sim card del dispositivo abilitando la navigazione. Gli utenti che hanno nel loro sistema operativo mobile questo sistema, come di recente anche il Galaxy S4, possono navigare tranquillamente senza richiedere i dati d’accesso per le reti abilitate con la tecnologia Passpoint.

Al momento non sappiamo quante reti la supportino. Potrà diventare, ad ogni modo, un’ancora di salvezza nel caso in cui si viaggiasse all’estero e si avesse bisogno di una connessione ad Internet.

[via slashgear]