La grafica di iOS 7 è ancora in beta e potrebbe cambiare

iOS 7

Quanto tempo ci vuole per cambiare completamente la grafica di un sistema operativo mobile complesso come iOS? Scott Forstall, l’ex vicepresidente di iOS, fu licenziato il 29 ottobre del 2012, vale a dire che il nuovo team designato per rinnovare il sistema operativo ha lavorato per circa 7 mesi, quasi mezzo anno.

Quanto si riesce a fare in questo tempo? Probabilmente molto poco. Per tale motivo, per velocizzare il processo di creazione della grafica, Jonathan Ive ha chiesto aiuto al team di marketing e comunicazione. Sì, avete capito bene, la grafica attuale di iOS 7 non è frutto completamente del reparto dei grafici.

Considerate che attualmente la grafica è in fase di beta, come tutto il resto del sistema operativo. Quando la versione diventerà disponibile per tutti potremmo osservare delle modifiche consistenti in alcuni componenti.

È molto probabile che in questi mesi si applichi della coerenza nella gestione dei colori e delle forme. È molto facile giudicare il lavoro altrui quando il lavoro non è stato ancora ultimato. È anche vero un altro fattore: attualmente c’è un misto tra skeumorfismo e minimalismo che nel calderone generale crea un po’ di confusione.

Forse faremmo meglio ad attendere la versione finale di iOS 7 prima di giudicarlo. Ma come sappiamo è nella natura umana disprezzare il lavoro altrui.

[via thenextweb]

  • Fabbbbbio™

    Facile dire che il restyling grafico di iOS7 è in beta dopo che i più ne han parlato male!!! Va bene eliminare lo scheumorfismo e pensare ad un aspetto grafico più minimale e pulito ma qui secondo me qui si è esagerato e male. il risultato è pessimo. E dire che io amo molto la grafica minimale.

  • Giorgio

    Totalmente d’accordo con Fabio. Troppo comodo! E poi non c’era necessità di svilupparlo in soli sei mesi, è una scusa bella e buona. I keynote decidono loro quando farli, avrebbero potuto rimandare la presentazione di ios7 con l’uscita del nuovo iPhone, oppure abbandonare lo scheumorfismo poteva essere rimandato ad un secondo momento.

    • Non sono d’accordo. Un rimando sarebbe stato impossibile perché avrebbero avuto un crollo in borsa. E poi non è una novità che iOS sia in beta. Lo si sapeva da subito.

      • Giorgio

        Cosa c’entra che iOs è in beta? Sostenere che alcuni elementi della grafica potrebbero essere cambiati con l’uscita del prodotto finale è come ammettere che ora come ora non è convincente. A me non dispiace la nuova grafica, forse mi piace anche più di quella precendente, ma alcuni aspetti non funzionano. L’icona di safari e delle impostazioni non si possono guardare. E cmq non è così che si risponde a dei titoli in borsa che SONO GIA’ crollati. Non è affatto un sistema innovativo. L’unica novità sostanziale è il control center e del multitasking (entrambi punti su cui Apple era decisamente indietro rispetto alla concorrenza).
        PS: piccola parentesi, avete notato che Apple mostra ios7 sempre con l’iphone bianco. E’ una mia impressione o con l’iphone nero tanto bene non ci sta?

      • Ovvio che devono essere cambiati. La versione attuale è per gli sviluppatori non per te. Tu in teoria non dovresti neanche vederla. E poi quando il titolo è crollato? La società è ancora la prima al mondo per capitalizzazione.

      • Giorgio

        Il fatto che io non dovrei nemmeno vederla è discutibile. Apple si rivolge ovviamente ai clienti in primis, per creare attesa. Ma al di là di questo il crollo in borsa è avvenuto eccome, lo dice la nasdaq, non io. Le azioni si aggirano sui 400 dollari contro i 700 di 7 mesi fa. Se tu non lo chiami questo un crollo…

      • Franco

        Possibile che ogni volta si spara,senza cognizione di causa,vado al bar,poche volte e anche lì,ci sono allenatori e presidenti di Calcio… è così…:-)

      • Stefano

        come al solito le argomentazioni dei fanboy lasciano a desiderare =)

  • alefradi

    Sarò una voce fuori dal coro, ma a me piace e molto iOS 7. Servono ancora alcune modifiche (per esempio, su sfondi chiari i nomi delle icone e le scritte della lockscreen non si vedono, alcune animazioni sono “lente” anche se si ha un iPhone 5, e io ho anche qualche problema con la modalità “Anni” di Immagini e con le cover nella “nuova CoverFlow”), ma si tratta della prima beta di un sistema nuovo in tante cose.
    Secondo me è giusto quello che hanno detto, hanno ridisegnato l’interfaccia grafica da zero o quasi, è normale che alcune cose verranno modificate/migliorate col tempo.

    • Franco

      La trovo anche io,bellissima ed è pure in Beta,non oso immaginare come sarà la finale… molto meglio adesso,che la Cover Flow,che tra l’altro non mi è mai piaciuta,è molto più comoda adesso,hanno fatto una bella svolta davvero,complimenti ad Ive.

  • Fabrizio Di Lello

    Le aspettative sul nuovo look and feel erano (e sono) altissime subito dopo l’annuncio che ad occuparsene sarebbe stato il team di Jony Ive. Adesso sappiamo che le prime “bozze” sono nate dal reparto marketing ma comunque lo “zampino” di Ive c’è stato. Ebbene il lavoro, parliamo chiaramente, ha deluso le aspettative. La maggior parte delle icone, esterne ed interne, dei programmi sono semplicemente brutte. Non c’è molto da discutere, secondo me.
    Si può solo scegliere l’icona “meno peggio” perchè il quadro generale (a detta di buona parte del web) è veramente desolante.Almeno per quanto riguarda il mero aspetto di facciata perchè le funzionalità grosso modo ci sono.
    Aggiungo che in futuro, considerando una convergenza sempre più marcata tra ios e osx, c’è il rischio di trovarsi questo design anche su osx e lì credo che sarà ancora peggio. L’unica speranza che rimane è quella di un cambio netto prima dell’uscita ufficiale, ma francamente non mi aspetto grossi cambiamenti.

  • Fabrizio Di Lello

    Arrivano anche quelli di Designmodo con la loro recensione non proprio lusinghiera nei confronti del design di ios7.

    http://journal.designmodo.com/post/52885398701/our-review-of-new-ios-7-user-interface

  • Salvo

    Beta o non beta, il punto è che la nuova interfaccia si distacca dal perfezionismo e dall’intuitività dei comandi. La cosa che mi è sempre piaciuta fino a iOS 6 è che era a prova di bisnonno. Oggi ho visto i pulsanti di safari e non sono riuscito a intuire la funzione di un tasto, perché la grafica è esageratamente minimal. Hanno interrotto quell’equilibrio voluto da Steve tra gradevolezza visiva e facilità d’uso. Inoltre questa beta è la prova che hanno passato lo scettro ad Android, visto che hanno preso spunto persino per i wallpaper. Fino al Keynote non pensavo potesse succedere una cosa come questa, ed è proprio li che ho realizzato quanto sia insostituibile una mente come quella di Steve Jobs.

  • Manny

    perdonatemi ma la grafica è orrenda