iOS in the Car usa il Wi-Fi

iOS in the car

Sin dai primi anni di disponibilità dell’iPhone sul mercato, Apple e le case automobilistiche hanno lavorato per integrare questo telefono all’interno delle automobili. L’obiettivo era portare una parte di sé, presente all’interno del telefono, nell’abitacolo dell’auto. Due elementi molto personali che possono comunicare.

Negli anni sono nati, così, alcuni kit che permettono di unire l’automobile con l’iPhone. Kit che prevedono molto spesso l’utilizzo di dock e cavi. Tutto questo appartiene al passato perché il futuro della conversazione tra il telefono e l’auto passa per il wireless. Con iOS 7, per esempio, sarà disponibile il sistema “iOS in the Car” che permette una personalizzazione profonda del computer di bordo dell’automobile.

Per far sì che il sistema funzioni c’è bisogno che la casa automobilistica attivi integrazione di Airplay. Nell’ultima beta del sistema operativo mobile, infatti, si è scoperto che la conversazione avviene mediante il bluetooth o il Wi-Fi. Non sarà necessario collegare nessun cavetto al dispositivo perché avviene tutto senza fili.

Tra le prime società che integreranno questo sistema c’è Nissan, Honda, Mercedes, Volvo, Ferrari, Kia, Lexus, Jaguars e Chevrolet. Negli anni il supporto potrebbe arrivare per tante altre case automobilistiche.