Apple ci rinuncia: Amazon può usare il nome App Store

Amazon App Store

Oggi l’App Store compie 5 anni di vita. Il 10 luglio del 2008, infatti, Apple apriva i battenti del negozio di applicazioni per iPhone con un catalogo di 500 titoli. A distanza di cinque anni la società, anziché richiedere un regalo, ne ha fatto uno e precisamente ad Amazon.

Il prossimo 19 agosto, infatti, era atteso il verdetto riguardante la causa legale che aveva come oggetto l’utilizzo del marchio App Store. Amazon aveva deciso di utilizzare questo brand per pubblicizzare le applicazioni del suo negozio, in barba al fatto che l’avesse già usato Apple anni addietro. Una causa che ormai andava avanti dal 2011.

La società di Cupertino, però, ha deciso di ritirare le ostilità. Ora Amazon può utilizzare liberamente il nome App Store per il suo negozio di applicazioni. Secondo un portavoce della società della Mela, ormai gli utenti sanno benissimo che l’App Store è il negozio di applicazioni di Apple e difficilmente si faranno confondere dagli altri negozi.

Secondo le malelingue, invece, la scelta di ritirare la causa è stata dettata dalle basse probabilità di vincerla. Fatto sta che tra le due società le ostilità sono cessate e questa è sicuramente una buona notizia.