Groopic, l’app che permette di scattare la foto anche al fotografo

Groopic

Con la diffusione in massa degli smartphone è aumentato il numero di fotografie che ci si scatta tra gli amici. Quando si effettua uno scatto collettivo c’è sempre un problema: chi scatta la foto non appare mai all’interno della fotografia.

Questo problema si risolve utilizzando un cavalletto e l’autoscatto, cosa che non è sempre possibile, oppure si chiede a qualcuno di effettuare la foto ma, essendo questi uno sconosciuto, si teme sempre che fugga via con il telefono tra le mani. Per risolvere il problema è nata un’applicazione: Groopic.

Il suo funzionamento è molto semplice: si scatta una foto normale alla comitiva e, chiedendo a tutti di rimanere fermi per un secondo scatto, si chiede a qualcuno di sostituire il fotografo per farlo rientrare in una seconda fotografia. L’applicazione unisce queste due foto dopo aver indicato il primo fotografo e il secondo fotografo, vale a dire le persone che si sono spostate.

In pochi secondi l’assemblaggio prevede uno scatto unico con tutte le persone all’interno dell’immagine. Groopic funziona su iPhone e su iPad, pesa 36,9 MB e si scarica per € 0,89 all’interno dell’App Store.