Google presenta il nuovo Nexus 7, il diretto concorrente dell’iPad Mini

Google Nexus 7

Al momento Apple guida la classifica dei tablet più venduti sul mercato e, nonostante le critiche di qualcuno, la iPad Mini è tra i modelli più apprezzati. Il diretto concorrente di questo dispositivo molto probabilmente è il Nexus 7 che Google ha aggiornato con una conferenza stampa questo pomeriggio.

Dal punto di vista del design il nuovo dispositivo è sottile 2 mm in meno e perde 50 grammi di peso. lo schermo, che resta ampio 7 pollici, aumenta la sua risoluzione da 1200 × 800 pixel a 1920 × 1200 pixel con una densità di 323 ppi diventando, di fatto, il tablet da 7 pollici con la risoluzione maggiore in commercio. Aumenta anche il processore che adesso è un Qualcomm Snapdragon S4 Pro quad core da 1,4 GHz, vale a dire che è l’80% più veloce rispetto alla versione precedente. Le fotocamere sono 2: una da 1,2 megapixel frontale e una posteriore da 5 megapixel. All’interno abbiamo anche il modulo NFC e di supporto alla tecnologia LTE che, al momento, è compatibile soltanto con le reti americane.

I prezzi partono da $ 230 fino ad arrivare $ 350 la versione LTE. All’interno abbiamo nuovo sistema operativo Android 4.3. E credo dovrà essere proprio questo a diventare l’ago della bilancia che farà decidere tra un dispositivo con Android e uno con iOS. L’esperienza utente offerte dalle applicazioni di Apple, nonostante gli utenti Android non lo metteranno mai, offrono un’esperienza utente migliore.

Di certo il dispositivo di Google gioca molto anche sul fattore prezzo costando quasi la metà di quello di Apple. La domanda quindi è: gli utenti quando entreranno nel negozio saranno disposti a rinunciare a parte dell’esperienza utente per risparmiare denaro?

  • Franco

    Per quanto google o samsung si sforzino di emulare il successo della Apple quello che secondo me non hanno ancora carpito è l’ essenza dell’ end to end voluto ad ogni costo da Steve Jobs e la filosofia che lo stesso ha voluto imprimere ai suoi prodotti ed a tutti i comparti che lo compongono fino agli store dove il cliente finale non è solo una pratica da evadere ma è messo al centro dell’ attenzione e con il massimo della soddisfazione sia per l’ accoglienza che per la solerzia nel risolvere gli eventuali problemi.

  • Servy

    Ma tu quando spari ca**ate non puoi almeno provare ad argomentare? Davvero ritieni che iOs abbia un esperienza utente migliore? Fai esempi concreti, a me proprio non pare ci sia molta differenza fra i due OS.

    • Non rispondo mai ai maleducati. Alla prossima offesa scatta il ban.