Tim Cook spiega le cause del calo delle vendite dell’iPad

iOS 7 iPad

Nel secondo trimestre fiscale del 2012 Apple vendette 17 milioni di iPad, mentre nel secondo trimestre fiscale di quest’anno ne ha venduti 14,6 milioni. Nessuno si aspettava un calo di vendita dei tablet, soprattutto considerando che l’azienda di Cupertino ha offerto un modello economico: la iPad Mini.

Nella giornata di ieri Tim Cook ha tentato di spiegare i motivi del calo. In pratica nel marzo del 2012 l’iPad fu aggiornato con una nuova generazione, mentre quest’anno questo aggiornamento non c’è stato. Quindi l’attivazione di nuovi acquisti è venuta a mancare.

A questo si aggiunge il fatto che l’azienda ha abbassato l’inventario dell’iPad di 1,9 milioni di unità per evitare che si accumulassero all’interno dei magazzini. Avere delle unità invendute nei magazzini fa aumentare i costi poiché tutte le aree occupate dei prodotti vanno gestite, inoltre, questi vanno incontro all’obsolescenza.

Tim Cook ha dichiarato che nonostante il calo delle vendite, l’iPad resta il tablet più venduto del trimestre superando le unità vendute dalla concorrenza e attualmente copre oltre l’80% della navigazione Web.