I bidoni della spazzatura sniffavano dati degli utenti e Londra ordina di rimuoverli

bidone spazzatura wifi

In alcuni film di fantascienza i pedoni vengono invasi da pubblicità mirate ad ogni angolo della strada. Probabilmente i dirigenti dell’azienda Renew hanno trovato quest’idea geniale sviluppando un sistema che pone il primo passo verso quella direzione.

Attraverso dei cestini dell’immondizia disseminati per la città di Londra, degli schermi a LED diffondono le pubblicità sniffando i cookie, vale a dire le tracce lasciate durante la navigazione in alcuni siti, sfruttando la rete Wi-Fi. Il sistema riesce a comprendere se un utente è nelle vicinanze del bidone se questi ha il Wi-Fi attivo nel dispositivo.

Una pratica di certo deplorevole considerando che gli utenti non vengono informati dell’operazione. Per tale motivo la città di Londra ha ordinato la rimozione dei bidoni. Probabilmente la cosa si risolverà disattivando il sistema del Wi-Fi.

Localizzare la pubblicità non è di certo un’attività criminale e potrebbe diventare vantaggioso in alcune situazioni. Gli utenti, però, devono essere rispettati e avvisati su questo tipo di operazioni.