Magnetyze, la soluzione per ricaricare l’iPhone senza fili di Buqu Tech

Magnetyze

Molti produttori di smartphone hanno costruito dei telefono in grado di ricaricarsi senza utilizzare dei cavi collegati ai caricabatterie, basti pensare ad alcuni modelli di Nokia o di Samsung. Grazie al principio ideato da Tesla, che vede l’avvicinamento di due bobine di filo conduttore al fine di attivare lo scambio di energia, basta appoggiare il telefono su un’apposita base per poter caricare la batteria interna.

Apple in questo ambito ha brevettato alcuni sistemi, ma non ha prodotto ancora nulla di concreto. Per apportare questa tecnologia negli iPhone bisogna utilizzare degli accessori esterni come la custodia Magnetyze realizzata da Buqu Tech. Questa custodia non solo protegge il telefono, ma contiene anche il sistema ad induzione da utilizzare con un cavo USB da collegare al computer. Il cavo è munito di un sensore da collegare magneticamente sul retro del telefono.

Volendo è possibile ordinare anche uno stand apposito da scrivania, in modo da appoggiare il telefono su una sezione dell’accessorio per poterlo ricaricare. La custodia costa 59,99 $, mentre lo stand è in vendita per 39,99 $ nel sito del produttore.