L’iPhone 5S potrebbe avere il sensore di movimento grazie al chip A7

iPhone 5S colori

All’arrivo di una nuova generazione di iPhone segue, come mostra l’evoluzione del telefono, una nuova versione del processore. Siccome attualmente abbiamo processore dual core A6, è quasi certo che il prossimo processore, che sarà installato all’interno degli iPhone 5S, sarà un processore A7. Questa tendenza è stata confermata attraverso un’indiscrezione data al giornalista di Fox News Clayton Morris.

La sua fonte dichiara che il processore A7 resta con l’architettura dual core, ma diventa a 64 bit. Questo cambiamento porterà a tantissime migliorie per quanto riguarda la gestione grafica. Basti pensare che le transazioni di iOS 7, come per esempio lo sfondo con l’effetto di profondità, saranno gestite molto meglio. Il passaggio generazionale, inoltre, dovrebbe apportare il 31% di velocità in più rispetto alla versione attuale.

Sempre secondo la stessa fonte, all’interno del telefono ci sarà anche il chip di movimento. Questa tecnologia al momento è utilizzata per esempio da Samsung e permette di cambiare le pagine con un movimento delle mani. Sfruttando un sensore, il telefono riuscirà a comprendere i movimenti che avvengono sulla sua superficie senza dover toccare lo schermo.

Questo genere di interazione non è un’idea recente. Apple ha già depositato dei brevetti a tal proposito diversi anni fa.

  • Franco

    Quindi potrebbe chiedere causa a Samsung ?