Apple prova a brevettare la parola startup

apple-store-australia

Sapete cos’è una startup? In realtà se lo chiedono molte persone. Personalmente credo che una startup sia una nuova organizzazione nata per sviluppare un nuovo bene/servizio in maniera innovativa. E’ un termine molto diffuso ultimamente, perchè si pensa che possano avviare il motore dell’economia partendo dal basso. In fondo Apple è stata una startup, così come Google e Facebook. Considerando il fatturato di queste società il sistema può funzionare.

Apple ha utilizzato questo termine, però, anche per un suo servizio. Il servizio Startup è utilizzato negli Apple Store per impostare un nuovo Mac al fine di renderlo operativo da subito con i dati dell’utente. Il termine, quindi, viene utilizzato nel senso di “pronto a funzionare” e non relativamente alle aziende e all’innovazione.

Fatto sta, però, che la società ha deciso di brevettare il bran Startup in Australia. Nel farlo ha indicato le classi di appartenenza:

  • Classe 35: servizi nei negozi relativi al computer, al software, agli accessori, ai telefoni e ai dispositivi elettronici.
  • Classe 37: manutenzione, installazione e riparazione dei computer, degli accessori e dei dispositivi elettronici.
  • Classe 41: servizi per il settore scolastico, workshop, conferenze e seminari relativi al settore dei computer, del software, degli accessori, dei telefoni e dei dispositivi elettronici.
  • Classe 42: realizzazione e sviluppo di hardware e software per computer, supporto tecnico e risoluzione dei problemi.

Fortunatamente non c’è nessun riferimento al settore delle aziende e ciò potrebbe evitare qualsiasi problema al mondo delle startup, quello vero.