La polizia scopre gli iPhone falsi Made in America

iPhone 5S

Quando pensiamo a dei componenti falsi per iPhone pensiamo subito alla Cina. Ci vengono in mente degli scantinati polverosi, dove sono stipate decine di persone nell’atto di fabbricare i componenti tutto il giorno, per poi vedere la loro strada per il mercato dove sono venduti per pochi euro.

Mentre l’azienda di Cupertino si organizza per produrre i suoi Mac negli Stati Uniti, i falsari dimostrano di essere già ad un livello superiore. La polizia del Maryland, infatti, ha scoperto una fabbrica di componenti falsi “Made in USA”. I prodotti finivano negli scaffali del Cyberion Store e del negozio ST Tech Pros.

Nella fabbrica sono stati trovati degli schermi per iPad, delle cover per iPhone, pulsanti e altri componenti per un valore di 89.000 $. Tutti questi componenti erano fabbricati sul luogo, in quanto sono stati trovati anche i macchinari utilizzati e le false certificazioni di Apple. Al momento nessun uomo è stato arrestato perchè si attende la decisione del giudice sull’accaduto.

Alcune info tratte da: wbaltv