Skype festeggia 10 anni ma dimentica Meucci

Skype Bell

Il 29 agosto del 2003 nasceva Skype, una startup basata sulla nascente tecnologia VoIP, che successivamente ebbe un successo enorme. Quel successo dura da 10 anni e attualmente il servizio rende Skype l’operatore più grande del mondo con 300 milioni di utenti attivi. Dal 2003 sono state effettuati 1,4 trilioni di minuti tra chiamate e videochiamate, vale a dire una conversazione lunga 2,6 milioni di anni.

Per festeggiare questa pietra miliare la società regala 30 minuti di navigazione con Skype WiFi, il suo servizio nato in partnership con alcuni hotspot. Ma la vera notizia risiede nell’infografica realizzata dalla società. Per dimostrare la velocità con il quale il servizio si è diffuso, Skype risale alle origini del telefono.

Nei suoi dati, però, dichiara che l’inventore del telefono è Alexander Bell, ma in realtà è l’italiano Antonio Meucci, come dimostrano i documenti presenti nella Fondazione Marconi e che hanno permesso la piena abilitazione del suo inventore con una sentenza della Corte Suprema di Washington. Bell, come dimostrano le prove, si appropriò semplicemente del brevetto di Meucci poichè questi aveva dei seri problemi economici e non potè rinnovare la licenza.

Spero che Skype ponga presto la dovuta correzione e il dovuto credito a uno degli inventori più importanti della storia.

Alcune info tratte da: skype