Apple invita gli sviluppatori ad integrare le notifiche push nei siti web

Safari push notification

Le notifiche push sono un buon strumento se usate in maniera corretta. Se utilizzate in massa, però, possono intasare la timeline generando solo fastidio per le troppe interruzioni. Ovviamente sta ad ognuno di noi costruire il ventaglio migliore di notifiche da ricevere.

Questo tipo di tecnologia è in uso da qualche anno in iOS, ma ben presto diventerà una parte importante anche in OS X. In Mavericks, per esempio, Apple ha migliorato la gestione permettendo, tra l’altro, ai siti web di integrare il sistema. Se attivate per un sito di news, per esempio, si potrà ricevere le notifiche alla pubblicazione di ogni notizia.

La cosa interessante è che sono integrate in Safari, ma il browser di Apple non deve rimanere necessariamente aperto per riceverle. Per far si che per il giorno del lancio di Mavericks, che al momento non si conosce, si possa usufruire di questa tecnologia, la società ha invitato gli sviluppatori a scoprire il sistema attraverso una sezione del suo sito.

All’interno c’è tutta la documentazione per gestire il sistema e integrarlo. Speriamo che possa nascere un plugin di WordPress in grado di attivare il tutto anche senza avere conoscenze da sviluppatori.