Video: le differenze estetiche tra iPad Mini 1 e iPad Mini 2

Nella giornata di ieri abbiamo visto un video che metteva in relazione la differenza estetica tra l’iPad 4 e il presunto iPad 5. Le differenze estetiche, in questo caso, sono evidenti mostrando delle dimensioni più contenute, tanto da permettere l’uso del tablet con una sola mano, e uno spessore inferiore.

Dallo stesso canale di Youtube ci arriva il video comparativo tra l’iPad Mini di prima generazione e quello di seconda generazione, almeno se si confermerà tale. In questo caso, però, le differenze sono praticamente nulle. Apple ha utilizzato, a quanto pare, lo stesso case della prima generazione. Se tutto questo è vero significa che la società ha svolto delle modifiche solo sull’hardware integrando, per esempio, lo schermo Retina.

Vedendo insieme l’iPad 5 e l’iPad Mini 2 si notano le somiglianze tra i due. La società ha tratto spunto dal piccolo tablet per modificare il design del fratello maggiore.

  • Marco Ferazzani

    se non mettono un pennino con tecnologia attiva tipo wacom non comprerò più un prodotto apple. Non spendo 579 euro per un giocattolo. Con la potenza attuale di fatto anche i tablet possono essere dei veri e propri sostituti dei pc, per lo meno in quei tipi di lavori dove non è richiesta molta potenza di calcolo (word e compagnia, web, mail, appunti, schizzi di disegni)

    • dd.dezan

      Meglio quelli Android dove “il giocattolo” lo paghi 4 volte il necessario?

      • Marco Ferazzani

        non mi sembra di aver scritto che comprerò un android! Che poi la tua affermazione è tutta da dimostrare, ma lasciamo perdere…
        Ho comprato ipad e iphone fin da quando sono usciti… quindi non si può dire che non li ritenga degli ottimi prodotti. Al momento ho un ipad mini 32gb: va alla grande e fa tutto quello che deve fare per quello che è. Se dovesse uscire un nuovo ipad solo con i soliti aggiornamenti (display e processore), sinceramente non saprei cosa farmene, e sarebbe la prima volta che non cambio ipad. Con 600 euro ormai ti prendi un tablet pc con windows 8 e pennino attivo wacom (più o meno stesso prezzo che ho speso un anno e mezzo fa per asus b121 con i5, schermo ips 12 pollici, ssd et cetera). Se sull’ipad mettessero una penna, riuscirei a tralasciare il fatto di non avere un vero pc per le mani perché alla fine la maggior parte delle cose riesco a farle anche senza programmi “importanti”, ma se non sarà così mi terrò il mio bell’ ipad mini e con quei soldi davvero aggiornerò il mio pc. Non posso credere che il marketing ci abbia fottuto il cervello!